SSD: Mini guida all’istallazione e trasferimento di windows

Argomenti trattati:
1) Preliminari
2) Spostare windows sull’SSD (o nuova installazione)
3) Ottimizzazione Windows

1) Preliminari

Può sembrare scontato, ma meglio essere precisi.
Prima di acquistate verificate:
Che nel pc avere una pora SATA libera.
Sia disponibile un cavo di alimentazione SATA

Inoltre verificate se nel modello che desiderate acquistare sia presente:
Il telaietto nel caso sia destinato a un pc Desktop
Il cavo SATA

Se non fossero presenti acquistateli insieme all’SSD.

2) Spostare windows sull’SSD (o nuova installazione)

Il consiglio è sempre di reinstallare windows da zero sul nuovo disco, ma dove non sia possibile o si preferisca in un primo momento ripristinare un installazione di windows.

Se avete windows già installato su un disco tradizionale e volete evitare di reinstallarlo da zero le strade sono2:
1) se in disco SSD è di dimensioni uguali o maggiori alla partizione di windows del disco tradizionale

In tal caso possiamo clonare la partizione sia con il gratuito clonezilla, o con altro software di clonazione

Nel caso la partizione del SO sia più grossa del disco SSD, ma i dati veri e prorpi siano minori del disco SSD (esempio: se la partizione windows del vecchio disco è di 200G, di cui 90 usati e i restanti liberi) consiglio si usare acronis True image (gratuito per 20 gg, sufficienti per al nostro scopo).

3) Ottimizzazione di windows

Vedi l’articolo di Idea geek